IMG-LOGO

Errata corrige nel catalogo prodotti: come eliminare le fasi di correzione

2021/10/26

L'errata corrige è una lista di errori di composizione riscontrati dopo la stampa del catalogo. È l’incubo dell’ufficio marketing di ogni azienda.

Nonostante l’affermarsi di tanti siti di commercio elettronico, il catalogo prodotti cartaceo è tutt’altro che fuori moda. Per alcuni settori, soprattutto per i clienti BtoB, rimane il principale metodo di consultazione dei prodotti. Indubbiamente conserva ancora dei vantaggi nella modalità di fruizione e seppure in tirature ridotte continuerà ad esistere.


Nella maggior parte delle aziende, la creazione del catalogo costringe l’ufficio marketing a svolgere un’attività di collegamento fra i diversi reparti e a una continua opera di revisione e correzione dei contenuti. Nonostante il costante impegno e la continua attenzione, gli errori sono inevitabili.
Mentre nel catalogo digitale è relativamente facile correggerli e apportare aggiornamenti, in quello tradizionale, una volta stampato non c’è più nulla da fare.
Gli errori più comuni riguardano gli aspetti grafici, le immagini poco chiare, l’impaginazione scorretta o confusa, ma poi arrivano gli errori più temuti, quelli dovuti a errori nei dati di prodotto, codici, contenuti, specifiche, accessori, immagini associate, prezzi!

L’ufficio marketing si accorge di questo quando, poco tempo dopo la pubblicazione, comincia a ricevere segnalazioni dall’esterno e dall’interno dell’azienda.

Un errore su un prodotto, a trattative o ordinativi già avviati, può tradursi in una grande perdita per l’azienda.

Nelle settimane successive, l’ufficio marketing comincia a raccogliere le segnalazioni che provengono nelle forme più disparate, tramite telefonate, mail, post it lasciati sulla scrivania o addirittura tramite messaggistica personale. Infine, con uno o più invii, si manda una comunicazione generale a tutti i propri clienti con l’elenco degli errori: nome del prodotto, pagina in cui è presente, testo corretto. Purtroppo, ristampare il catalogo non è possibile e si rimandano le correzioni alla successiva ristampa, nella quale, se il metodo di lavoro non cambia, si avranno errori su altri prodotti.
È evidente che per un’azienda tutto questo si traduce in un danno di immagine e costi non quantificabili. 

È possibile eliminare l’errore e quindi gli errata corrige?

Sì, è possibile se la quantità di informazioni, finora archiviate con criteri personali da uffici e dipartimenti diversi, vengono gestite in un altro modo. È possibile se l'azienda si dota di un sistema di Product Information Management per la gestione delle informazioni di prodotto e un Digital Asset Management per la gestione delle risorse digitali un prodotto (immagini, video, allegati).

Se disponiamo di questi due strumenti, sul catalogo andranno stampati soltanto i dati e le immagini provenienti da un’unica fonte certa, verificata, nella quale tramite permessi e configurazioni dedicati, tutti i reparti dell’azienda apportano il proprio contributo.

eTEAM è il software che integra le due funzionalità: PIM e DAM si completano a vicenda e con esso, l’ufficio marketing non sarà più incolpato per gli errori presenti sul catalogo e avrà più tempo per dedicarsi ad altre attività. Con eTEAM è possibile dire basta alla caccia all’errore e produrre cataloghi e listini sempre perfetti.

Se vuoi maggiori consigli e conoscere i nostri software di gestione dei dati di prodotto, ti invitiamo a scaricare le brochure o contattarci direttamente. Se sei presente a MECSPE dal 23 al 25 novembre 2021, CHIAMACI, veniamo a mostrarti tutte le potenzialità di eTEAM per la comunicazione della tua azienda.

eTEAM aiuta le aziende a gestire asset e dati di prodotto per integrarli nella comunicazione multicanale
 
Scarica la brochure
 

 
Vuoi scoprire di più?
 
Contattaci
 
oppure
 
Chiedi una demo

Seguici su Linkedin

Ultimi case studies

Gestione degli artwork per Finefoods

Centralizzazione e flusso di creazione dei nuovi artwork per ridurre gli errori.

Un avanzato Media Hub per Smeg

Digital Asset Management evoluto per filiali, uffici all'estero e una vasta rete di vendita.