IMG-LOGO

Software per la gestione dati di prodotto

2021/05/24

La gestione delle informazioni di prodotto è fondamentale in tutte le aziende.

I dati, infatti, costituiscono l’archivio principale (anagrafica) nel quale sono contenute le informazioni gestionali dei componenti, gruppi o macchine e tutte le altre procedure ed applicazioni, quali distinta base, cicli di lavoro, ordini di produzione, etc.
Per la gestione dei dati di prodotto, in genere i sistemi maggiormente diffusi nelle aziende sono due: i PDM e i PLM.
Quali sono le differenze tra i due e quale può essere più utile alla mia azienda?

Se andiamo a sciogliere gli acronimi, la differenza è già percepibile:

PDM = Product Data Management, gestione dei dati tecnici di prodotto.

PLM = Product Lifecycle Management, gestione del ciclo di vita del prodotto.

Nel dettaglio, un sistema PDM è lo strumento che supporta le fasi dello sviluppo di un prodotto, principalmente quelle che si riferiscono alla progettazione e alla gestione dei dati tecnici, ai disegni e la relativa documentazione. Si integra al CAD aziendale per ottimizzare le funzioni di progettazione, creazione dei codici di anagrafica e gestione delle distinte tecniche. Un sistema PDM ottimizza alcuni fasi del processo di gestione del progetto e migliora la rintracciabilità dei dati.

Un sistema PLM invece, offre delle funzionalità che garantiscono la perfetta gestione dell’intero ciclo di vita del prodotto, supportando tutti i dipartimenti aziendali coinvolti nella gestione del progetto. Contiene funzionalità di Process Management e Project Management per avere il controllo delle operazioni aziendali in tempo reale e di solito include le funzionalità di un sistema PDM.

Quali sono le funzionalità di un PDM
Il PDM è la soluzione ideale per tutte le esigenze di archiviazione, gestione, classificazione, individuazione, tracciabilità, sicurezza dei documenti tipiche dell’ufficio tecnico.

In particolare, il PDM consente:

  • l’aggregazione di tutti i documenti relativi ad un progetto, indipendentemente dal programma con il quale sono stati sviluppati e dal formato in cui sono stati salvati;
  • di assegnare a un documento un codice univoco, grazie al quale può essere rintracciato e consultato con rapidità;
  • di ricercare il documento anche tramite i suoi metadati;
  • la storicizzazione del dato in modo da poter verificarne l’evoluzione nelle diverse fasi di progettazione;
  • la visualizzazione in formato leggero dei documenti archiviati.

Quali sono le funzionalità di un un PLM
Il PLM serve per governare l’intero processo, dall’ideazione di un nuovo prodotto e dalla sua progettazione fino alla produzione e manutenzione. In questo processo ogni figura aziendale, i collaboratori esterni, i fornitori sono coinvolti. 

In particolare, il PLM permette:

  • l’eliminazione dello scambio dati basato su file, documenti, comunicazioni verbali, email;
  • la classificazione e la protezione della proprietà intellettuale;
  • la pianificazione di prodotti e programmi simulando e seguendo i processi in tempo reale;
  • la gestione della qualità e delle conformità con le normative vigenti nel Paese di produzione e in quello di destinazione;
  • un miglioramento continuo dovuto alla raccolta di feedback dei clienti, partner commerciali o tecnici di manutenzione.

      

È meglio un PDM o un PLM?

Il PDM offre vantaggi sicuri per le aziende di piccole e medie dimensioni, mentre i sistemi PLM  soddisfano le esigenze di aziende di grandi dimensioni, con molte complessità da gestire. È facile da comprendere come anche i costi e i tempi di implementazione siano diversi.

Nel caso che in un'azienda non sia presente alcun sistema di gestione dei dati (sembra impossibile ma nel 2021 vi sono ancora queste realtà) è preferibile partire con un PDM ben configurato e una prima integrazione diretta all’ERP.
Sarà sempre possibile estendersi verso un sistema PLM, se le esigenze lo richiederanno.


Se vuoi maggiori consigli e conoscere i nostri software di gestione dei dati di prodotto, ti invitiamo a scaricare le brochure o contattarci direttamente.

Per le aziende del settore Food & Beverage abbiamo sviluppato 4Pack, una soluzione verticale, modulare e scalabile, che consente di approcciare la gestione dei dati di prodotto in più step, a seconda delle dimensioni dell'azienda.

eTEAM aiuta le aziende a gestire asset e dati di prodotto per integrarli nella comunicazione multicanale
 
Vuoi scoprire di più?
 
Contattaci
 
Scarica la brochure
 
oppure
 
Chiedi una demo

Seguici su Linkedin

Ultimi case studies

Gestione degli artwork per Finefoods

Centralizzazione e flusso di creazione dei nuovi artwork per ridurre gli errori.

Un avanzato Media Hub per Smeg

Digital Asset Management evoluto per filiali, uffici all'estero e una vasta rete di vendita.